Lo sport in carcere grazie al progetto “Il mio campo libero” realizzato dal Centro Sportivo Italiano in collaborazione e con la partecipazione dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e con la Casa Circondariale di Marino del Tronto

Promuoviamo la pratica sportiva anche in questa struttura, per migliorare il benessere fisico e psicologico dei detenuti e favorire un loro graduale reinserimento socio-educativo all’interno della comunità. A tal proposito, stiamo pensando di impiegare alcuni di loro in lavori di pubblica utilità per migliorare il decoro urbano.

Grazie anche ai privati che hanno permesso l’avvio di questo progetto, l’ennesimo segnale di un territorio solidale e che punta a includere tutti i cittadini

Foto Facebook

Share This