Con estrema soddisfazione sono a constatare la mobilitazione generale della nostra comunità ascolana volta al raggiungimento dell’importante obiettivo di ospitare ad Ascoli Piceno la sede della Soprintendenza Marche Sud.

Assistere a una tale coesione e unità di intenti, che va al di là delle differenti posizioni politiche, ci fa sperare nel buon esisto della proposta rivolta al Ministero.
A partire dalla lettera ufficiale che ho inviato al Ministro Franceschini in data 9 dicembre, abbiamo assistito a una vera e propria mobilitazione generale.

Un ringraziamento particolare va all’Onorevole Giorgia Latini, che fin da subito ha sostenuto la nostra battaglia, all’Onorevole Rachele Silvestri, a tutti i Sindaci che sono al nostro fianco in una sfida cruciale per l’intero territorio e a tutti quei soggetti – dalla Fondazione Carisap a Confindustria, dal Bim Tronto alla Bottega del Terzo Settore solo per citarne alcuni –, a tutte le associazioni culturali, ambientali e operanti nel campo della promozione territoriale che immediatamente si sono attivate in seguito alla sollecitazione dell’Assessore alla Cultura Donatella Ferretti.

Non lasceremo nulla di intentato: vogliamo far valere appieno le ragioni di un territorio che la lodevole iniziativa del ministro Franceschini ci dà l’opportunità di valorizzare come merita.

Share This